Nero

Nero 

Il Seminario, “Scritture in Transito tra Letteratura e Cinema”, guidato da Silvia Acocella (Letteratura italiana contemporanea) con il supporto di Ludovico Brancaccio (montatore), di Francesco Amoruso (Laboratorio di Scrittura. Tra le pagine e la melodia), Gianluca Della Corte (Laboratorio di Audiovisivi e multimediali) e Marianna Lucia Di Lucia (responsabile delle rubriche cinematografiche sui social), tornerà dentro l’occhio dell’uomo, unico punto dove l’universo buio e spento si accende di colori. Dopo aver percorso tutte le gamme cromatiche dell’iride, entreremo nella pupilla, buco nero del creato. Partendo dalla recente immagine di un buco nero, straordinariamente simile all’alone delle lucciole pirandelliane, attraverseremo il nero nell’arte, con Discesa al limbo e Dark Brother di Kapoor, nella letteratura, dalla pagina nera di Sterne alla tendenza all’oscuro del racconto seriale, infine sullo schermo (dove il nero è immerso nel nero e si mischia al bianco). Una seconda pelle nera coprirà il corpo di Edward mani di forbici, creatura dark e vulnerabile, esposta alle ferite di una realtà tanto falsa quanto colorata. Nella “danza di ghiaccio”, le sue lame diventeranno la carezza bianca e luminosa di un amore impossibile, toccato e perduto nello stesso istante. Bistrati di nero sono gli occhi delle dive degli anni Venti, corposi sullo schermo come la tintura dei capelli di Aschenbach, in Morte a Venezia, che nell’ultimo istante di vita colerà come una lacrima degenerata, illuminando «un paesaggio in sfacelo» (Said). Un nero interno dilagherà come pece dello spirito, cancellando la stirpe maschile, in Anime nere, e un nero esterno sporcherà e coprirà come una pellicola il mondo mineralizzato de Il petroliere, sterile e senza donne. Infine, un volo immaginario di Panni sporchi occultati nelle prigioni domestiche si farà condensa metafisica nella scrittura di Stefania Surace, sintonizzata musicalmente con l’oscuro della vita.

L’autrice interverrà al seminario proseguendo alle 15,30  la presentazione di Panni sporchi alla Libreria Dante&Descartes di piazza del Gesù Nuovo 

Giovedì  23 maggio

aula Piovani (ore 13-15) 

IL SEMINARIO CORRISPONDE A 4 CFU ed è APERTO A TUTTI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...