racconti: Ricordi ferrati

Ricordi ferrati La prima cosa sono i ricordi. La galleria fino a Vico Equense, la luce, il buio e i neon arancioni. Quella città che resta immobile sotto e non fa più caso all'ammasso di fili che si muove sulla sua testa. Cinque minuti di galleria e saremo in un'altra stazione, un netto cambio di … Continue reading racconti: Ricordi ferrati

racconti: Dare un nome alle cose

Dare un nome alle cose Da qualche parte, nel mondo, doveva esistere una creatura capace di modificare a proprio piacimento la realtà. Era matematico, si disse Pietro. Per di più questo essere, diciamo un mago, doveva essere terribilmente annoiato, ma talmente annoiato da arrivare ad impiegare i propri smisurati poteri in un passatempo assai bizzarro: … Continue reading racconti: Dare un nome alle cose

racconti: Zero zero zero zero.

Zero zero zero zero. Sono le sei. Il capotreno fischia. Tutti in carrozza. Prima corsa della giornata. Ho riposato poco e con la bella stagione che, come una bella donna, tarda ad arrivare, le prime fredde ore del mattino rendono faticoso il risveglio. A quest’ora però la gente è poca. E’ quieta. E’ particolarmente piacevole … Continue reading racconti: Zero zero zero zero.