I Nuvolari

“Nella stanza-casa si potrebbe anche tornare a essere tolemaici”.

Silvia Acocella





Professoressa di Letteratura italiana Moderna e Contemporanea, presso l’Università di Napoli “Federico II“.

“Delle molte luci che si accendono nel buio della Piovani-dalle-tende-blu, la mia è la sola luce riflessa. Brillo grazie agli occhi-stelle che ho davanti e che orientano, di stanza in stanza, ogni mia giornata felice. Di questo seminario, se volessimo servirci di un’immagine filmica delle origini, sarei la locomotiva; ma a patto di considerare il caso unico di un treno che procede per la spinta propulsiva dei suoi vagoni”.

Ludovico Brancaccio


Instancabile montatore, l’Edward mani di Camere del gruppo di lavoro, Ludovico Brancaccio è da anni punto d’appoggio e motore del Seminario.
È Cultore della materia presso la cattedra di Storia della Fotografia e delle Tecniche fotografiche, all’Università di Napoli, Federico II. http://ludovicobrancaccio.tumblr.com

“Inquadro immagini invisibili ai più, intenditore di buon cibo e di anime belle mi dedico con uguale passione a entrambi i piaceri, non distinguendo materiale da spirituale”.

Francesco Amoruso


Scrittore e Cantautore, curatore del Laboratorio di scrittura “Tra Pagina e Melodia”, all’interno del Seminario, è cultore della materia presso la cattedra di Letteratura Italiana Moderna e Contemporanea, all’Università di Napoli, Federico II.
www.francescoamoruso.net

“Ho una passione smodata per le parole ché sto sempre ad affiancarle, con giochi e freddure che non sempre trovano il consenso del pubblico. Vivo di libri e di musica. Amo Sarri, la Bellezza e la Rivoluzione”.

Gianluca Della Corte

Scrittore e ideatore de “L’Etimologo“, è curatore del Laboratorio degli Audio Visivi e Multimediali all’interno del Seminario.

“Mi definisco un vecchio che porta a spasso il bambino che è stato. Sono incuriosito dalla materia prima dei libri, dell’arte e del cinema: le persone (e il loro linguaggio). Mordo radici ma non sono vegetariano”.

Marianna Lucia Di Lucia

Curatrice delle rubriche cinematografiche sui canali social del Seminario, scrive per la rivista online “La Parte del Discorso”.

“Inguaribile amante del cinema, dei romanzi lunghi e del miele. Amo tantissimo partecipare a festival e rassegne cinematografiche; di meno, invece, ordinare la mia camera, colma di libri e tazze collezionate per le varie capitali europee”.