racconti: Treni senza metafore

Treni senza metafore Eccola lì. Questa è già la seconda che mi segue col telefono. Crede di star camuffando bene la cosa, ma si vede benissimo che l’oggetto del suo interesse sono io. Un’altra ragazzina del corso, non si è accorta che anch’ io frequento quel gruppo di stralunati, mi vede così strambo a leggere … Continue reading racconti: Treni senza metafore